Il Ristorante

La bellezza di un fiore che sboccia risiede nella curiosità di scoprire quanto questo fiore possa essere insolito e allo stesso tempo nuovo e pieno di colore.

Il ristorante Cardamomo prende avvio da un’idea di Sepideh Miandar ed Hooman Soltani nei primi giorni del 2013 quando dopo la laurea in Design al Politecnico di Milano, decidono di concretizzare un progetto che cullavano da diverso tempo: l’apertura di un ristorante etnico che sapesse diffondere la cultura ed i sapori della loro terra natia. La Persia.
Viene così inaugurato nel centro di Lecco, in via Cairoli 15/c nel quartiere Isolago, il ristorante Cardamomo il cui nome deriva dal fiore utilizzato per torte e per thea oltre che simbolo di natura e profumo.
Lo scopo è quello di offrire un locale per gustare la cucina Persiana a chi è lontano dal suo Paese ma anche a chi non la conosce: l’ambiente è stato così pensato e disegnato curando quegli elementi tipici della tradizione Persiana in modo da ricostruire un’atmosfera speciale.

La Cucina Persiana

La cucina persiana è una perfetta simbiosi tra tradizione e cultura e lo chef Hooman riesce a trasfondere perfettamente nel cibo la sua ricerca del bello. Un pasto iraniano inizia con molti antipasti gustosi (creme a base di verdure, torte salate, ecc.), prosegue con la portata principale a base di riso allo zafferano (il riso e lo zafferano iraniani sono i migliori al mondo) condito con verdure, spezie ed erbe aromatiche oppure accompagnato da kebab, spezzatini di carne, verdura, legumi.
Il pasto termina con un dolce e l’immancabile Chai, il caratteristico the persiano.
L’uso delle spezie è molto sapiente e raffinato ed i profumi non coprono mai il sapore degli ingredienti principali.
Il menù contiene un’ampia scelta di piatti, con varianti particolari per vegetariani, celiaci e vegani.

top